logo provincial geographic
sport e tempo libero
meteo
eventi
itinerari
arte e cultura
accoglienza
ecologia
scritta sport e tempo libero
meteo
eventi
itinerari
arte e cultura
accoglienza
ecologia

Museo Lombardi
Museo Glauco Lombardi - Parma (foto: www.itineraemilia.it)

Luogo: 

Palazzo di Riserva
Via Garibaldi, 15 - Parma
tel e fax: 0521 233 727

 

Orari:
da martedì a sabato:
9.30 - 15.30

 

domenica e festivi:
9.00 - 18.30 (luglio e agosto: 9.00-13.30)

Siti internet: www.museolombardi.it

Da non perdere: visita alle opere e documenti legati all'incisore Paolo Toschi


Il Museo trae origine e nome dall'operosa ed instancabile attività con cui il professor Glauco Lombardi (1881 - 1970) raccolse documenti e cimeli relativi ai secoli XVIII e XIX, con particolare riguardo al periodo del ducato di Maria Luigia.

Il primo grande nucleo della sua raccolta, ospitato nel Palazzo Ducale di Colorno dal 1915 al 1943, si arricchì considerevolmente nel 1934, a seguito dell'acquisto, presso il conte Giovanni Sanvitale, di numerosi oggetti appartenuti a Maria Luigia e da questa lasciati in eredità alla figlia Albertina Montenuovo Sanvitale.
Ma un particolare significato aveva già avuto, nel 1925, l'ingresso nelle sue collezioni di un importante nucleo di disegni dell'architetto Petitot; fu invece graduale l'acquisizione di opere e documenti legati all'incisore Paolo Toschi, cui nel corso della sua vita Lombardi dedicò ben due mostre.

Dal 1915 al 1943 il nucleo originario del Museo Lombardi trovò collocazione nel salone ed in alcune adiacenti sale del Palazzo Ducale di Colorno, anch’esse sottratte dalla caparbia tenacia di Glauco Lombardi al degrado in cui da decenni erano state abbandonate. Il 1934 costituisce una data cruciale per il Museo: in quell’anno infatti si perfezionò l’accordo fra Lombardi ed il conte Giovanni Sanvitale per la vendita al Museo dei preziosi oggetti appartenuti alla duchessa Maria Luigia ed entrati nel patrimonio Sanvitale attraverso Albertina Montenuovo Sanvitale, figlia della duchessa e nonna del conte Giovanni.

La seconda guerra mondiale, la faticosa ripresa postbellica ed estenuanti iter burocratici protrassero fino al 1961 la riapertura ed il riallestimento, questa volta nel Palazzo di Riserva di Parma, del nuovo Museo Glauco Lombardi che dal 1971 si configura come Fondazione, intitolata al munifico iniziatore della rara e notevole collezione, sotto l’egida del Comune di Parma e della Fondazione Monte di Parma.

Dal 1997 al 1999 il Museo è stato oggetto di un accurato ed impegnativo restauro, resosi peraltro necessario dall’acquisizione di nuovi locali, che, pur mantenendo sostanzialmente inalterati l’ordinamento ed i criteri espositivi voluti e curati da Glauco Lombardi, ha consentito di adeguare la struttura museale ai più efficaci ed attuali sistemi di sicurezza e fruibilità.

Salone delle Feste - Sala Dorata - Sala Toschi - Sala Acquerelli - Sala Francesi - Sala Petitot - Sala Affetti - Sala Maria Luigia

(testi tratti da: www.museolombardi.it)

 

torna-indietro

 

 

Lesignano de' Bagni Home Page Arte e Cultura

in Arte e Cultura - Lesignano de' Bagni
C

Birdwatching nel territorio di Calestano (Val Baganza)

in Arte e Cultura - Calestano
Sono almeno 80 le specie di uccelli che nidificano nel nostro comune, ma se ne vedono molte di più se vi aggiungiamo quelle di passaggio durante la migrazione e quelle che arrivano a svernare. Ci sono specie presenti regolarmente tutto l’anno, alcune che si… Leggi tutto
televisione1

Settimana della creatività

in Arte e Cultura - Noceto
Lo decisero 13 anni fa. Quasi un passa parola, famiglia dopo famiglia, casa dopo casa. E così una sera, in quel borgo alle porte di Parma, improvvisamente tutti spensero la Tv. Centinaia, migliaia di televisori oscurati, muti, quasi partecipi dell'immenso… Leggi tutto
Palazzo del Pretorio

Cenni storici Borgo Val di Taro

in Arte e Cultura - Borgo Val di Taro
Situato nell’Alta Valle del Taro a m 414 di altitudine, sulla riva sinistra del fiume, Borgotaro é il centro più importante dell’Appennino Parmense. La sua particolare posizione geografica situa il suo territorio quasi a cavallo di tre regioni: Emilia,… Leggi tutto
Salti del Diavolo

Calestano Home Page Arte e Cultura

in Arte e Cultura - Calestano
Calestano è un borgo di origine medievale situato sulle pendici dei monti sulla destra orografica del torrente Baganza, nell’omonima valle, parallela a quella del Parma. I recenti interventi di mantenimento e valorizzazione dei diversi edifici antichi che… Leggi tutto

Eventi

Link eventi Provincia di Parma

in Eventi
State cercando un'idea per trascorrere una serata o un fine settimana nel parmense?Mostre itineranti, concerti, sagre, fiere, manifestazioni... potrete cercare questo e tanto altro sfruttando un elenco, diviso per comuni, di link a “calendari eventi” presenti… Leggi tutto

youtube-provincial

La B15 - 2012

logo-b15

PROVINCIAL FINDER

Musei della Provincia

SistemaMuseale2

Musei di Parma (città)

banner-musei-parma-city