logo provincial geographic
sport e tempo libero
meteo
eventi
itinerari
arte e cultura
accoglienza
ecologia
scritta sport e tempo libero
meteo
eventi
itinerari
arte e cultura
accoglienza
ecologia

Caratteristiche 14a Gran Fondo Valli Parmensi

Videopercorso 3D
Caratteristiche Generali
Gallery
Warm-Up
Ultimo Kilometro
La Volata

PERCORSO LUNGO

Download Video: MP4, HTML5 Video Player by VideoJS

PERCORSO MEDIO

Download Video: MP4, HTML5 Video Player by VideoJS

PERCORSO LIGHT

Download Video: MP4, HTML5 Video Player by VideoJS

ULTIMO KILOMETRO GRAN FONDO

Download Video: MP4, HTML5 Video Player by VideoJS

Caratteristiche Generali del Percorso

L’unica delle gran fondo rimasta in vita nella nostra provincia.
Rimasta viva, certamente, per un concorso di cause: uno dei motivi è la grande passione e cura che il team Filippelli Vecchia Parma mette in ogni cosa si trovi ad organizzare (dalla cena sociale, al circuito, ecc). Una cura veramente certosina ai particolari (ricordiamo un circuito con TUTTE le curve spazzate!) che premia questo stupendo gruppo per le energie profuse nella preparazione degli eventi e delle fatiche una volta smontato tutto “il circo”.
Un altro motivo della longevità di questa G.F. Valli Parmensi sta senza ombra di dubbio nei tracciati scelti per le varie formule offerte (light, medio e lungo): la bellezza dei luoghi toccati e delle location scelte di anno in anno, permettono certamente un seguito di aficionados, garanzia questa di edizioni passate certamente soddisfacenti sotto ogni aspetto.

Anche l’ampia e diversificata offerta dei percorsi fa la sua parte. Oltre ai tre percorsi adatti alle diverse abilità ciclistiche e allenamento, viene offerta (nella giornata precedente) anche un crono per chi volesse cimentarsi con un abbinamento insolito.

Percorso Lungo

I vari tracciati si uniscono in un partenza unica a Langhirano e risalendo la Val Parma salgono sino a lambire il Parco dei 100 Laghi, tutti tranne il percorso light, il quale deviando qualche kilometro prima, si porta direttamente in quota verso Tizzano Val Parma. Abbandonati “quelli del corto” nei pressi di Miano, la strada continua ad inerpicarsi su per la Val Parma sino a Corniglio seguendo la bellissima strada vecchia, per salire al Passo del Ticchiano (Ristoro e GPM) dove, oltre al ristoro, potrete trovare una bella discesa sino a Monchio delle Corti. Attenzione all’ultimo tratto della salita che porta al Ticchiano: è veramente “impestata”! Non ci si faccia trarre in inganno però dall’esser saliti fin su un Passo: adesso “si scende”, ma…è tutt’altro che discesa! Infatti, da qui, si scende sino a Isola, ma poi si sale sino a Palanzano e poi si scende sino a Selvanizza, ma poi si sale ancora fino a poco dopo Ranzano, dove si svolta, chiaramente in salita, per raggiungere Schia (Ristoro e GPM) passando per Pratopiano, Lalatta, Capriglio, Casagalvana (sto andando fuori soglia soltanto a scriverlo! N.d.r.) e poi via che si scende sino a Lagrimone. Da Lagrimone (Ristoro) si va giù verso Campora e si affonda nella Val Termina per poi risalire per Faviano Inferiore. Da qui (poco dopo il paese) la salita finisce e dopo qualche leggero mangia e bevi si arriva a Stadirano, dove si inizia la discesa (breve) che, passando da Lesignano de’ Bagni, porterà sulla strada di valle che costeggia il Torrente Parma: qui, l’ultimo dente avvelenato (seppur brevissimo) contribuirà a render dure le gambe prima della volata a Langhirano. Attenzione alla salita di che porta a Faviano Inferiore: gran parte della partita si giocherà qui sopra.

Percorso Medio

I vari tracciati si uniscono in un partenza unica a Langhirano e risalendo la Val Parma salgono sino a lambire il Parco dei 100 Laghi, tutti tranne il percorso light, il quale deviando qualche kilometro prima, si porta direttamente in quota verso Tizzano Val Parma. Abbandonati “quelli del corto” nei pressi di Miano, la strada continua ad inerpicarsi su per la Val Parma sino a Corniglio seguendo la bellissima strada vecchia, per salire al Passo del Ticchiano (Ristoro e GPM) dove, oltre al ristoro, potrete trovare una bella discesa sino a Monchio delle Corti. Attenzione all’ultimo tratto della salita che porta al Ticchiano: è veramente “impestata”! Non ci si faccia trarre in inganno però dall’esser saliti fin su un Passo: adesso “si scende”, ma…è tutt’altro che discesa! Infatti, da qui, si scende sino a Isola, ma poi si sale sino a Palanzano e poi si scende sino a Selvanizza, ma poi si sale ancora fino a poco dopo Ranzano e poi via che si risale sino a Lagrimone (sto andando fuori soglia soltanto a scriverlo! N.d.r.). Da Lagrimone (Ristoro) scende verso Campora ed affonda nella Val Termina per poi risalire per Faviano Inferiore. Da qui la salita finisce e dopo qualche leggero mangia e bevi si arriva a Stadirano, dove si inizia la discesa (breve) che, passando da Lesignano de’ Bagni, porterà sulla strada di valle che costeggia il Torrente Parma: qui, l’ultimo dente avvelenato (seppur brevissimo) contribuirà a render dure le gambe prima della volata a Langhirano. Attenzione alla salita di che porta a Faviano Inferiore: gran parte della partita si giocherà qui sopra.

Percorso Light

I vari tracciati si uniscono in un partenza unica a Langhirano e risalendo la Val Parma salgono sino a lambire il Parco dei 100 Laghi, tutti tranne il percorso light, il quale deviando qualche kilometro prima, si porta direttamente in quota verso Tizzano Val Parma (sede del GPM), per scendere poi verso l’arrivo, non prima però d’esser passati da Lagrimone (Ristoro) scendendo verso Campora ed affondando nella Val Termina per poi risalire per Faviano Inferiore. Da qui la salita finisce e dopo qualche leggero mangia e bevi si arriva a Stadirano, dove si inizia la discesa che, passando da Lesignano de’ Bagni, porterà sulla strada di valle che costeggia il Torrente Parma: qui, l’ultimo dente avvelenato (seppur brevissimo) contribuirà a render dure le gambe prima della volata a Langhirano.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Momentaneamente non disponibile

VIDEO "WARM-UP"

Momentaneamente non disponibile

Ultimo Kilometro Percorsi Granfondo

L’ultimo kilometro non presenta particolari difficoltà: la strada è bella, piuttosto ampia ed in leggera discesa. Due curve, le uniche “difficoltà” da superare: la prima a destra (circa ai 500mt) e una a sinistra a circa 300mt dall’arrivo. In caso di volata di gruppo compatto (più probabile nel percorso light) bisognerà cercare prendere la curva più o meno in 5^ posizione per poter sperare di spuntarla sugli altri.

200 mt

Gli ultimi 200mt si sviluppano su una strada ampia e rettilinea. L’ultima curva si trova ai 300mt circa, dopodiché la strada, continuando a scendere appena, vi porterà alla volata senza troppi intoppi legati al tracciato dei metri finali.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Banner_web_valli_parmensi

torna-indietro

Bike Test

bike-test-200Le prove su strada e fuoristrada del Provincial Geographic.

Sezione dedicata ai test delle specialissime e delle mountain bike sui nostri percorsi e sulle nostre strade. Dati tecnici, recensioni e impressioni di guida.

... leggi tutto ...