logo provincial geographic
sport e tempo libero
meteo
eventi
itinerari
arte e cultura
accoglienza
ecologia
scritta sport e tempo libero
meteo
eventi
itinerari
arte e cultura
accoglienza
ecologia

bosco castagno ceduobosco castagno ceduoUn tempo, fino a mille anni fa, il castagno non costituiva boschi. Era una pianta accompagnatrice frammista al faggio a quote alte e a l rovere alle quote più basse, su un terreno molto acido. L'importanza alimentare che questa pianta assumen nel corso dell'alto medioevo, quando i monaci bobbianesi che colonizzarono queste zone ne diffisero varietà selezionate, fece si che venisse favorita a scapito della rovere decretandone di fatto la scomparsa. Il castagno prosperò diventando il perno di una civiltà terminata circa 50 anni fa sotto i colpi congiunti di sovrappopolazione, consumismo e di due malattie che attaccarono le piante più vecchie facendole seccare. Per questo, oggi, i grandi castagneti da frutto sono scomparsi, convertiti in cedui dai turni ridotti (10 anni) per impedire l'aggressione della malattia. Della civiltà del castagno restano i "casoni", piccole abitazioni che venivano utilizzate per la raccolta dei prodotti del sottobosco e della legna da ardere, oppure per l'immagazzinamento e l'essicatura delle castagne.
I castagneti sono inoltre l'ambiente d'elezione del porcino, il prelibato fungo cui, ogni Settembre, Albareto dedica una famosa e frequentatissima fiera.

 


Logo Comunità Montana delle Valli del Taro e del CenoDocumento pubblicato
grazie alla concessione
e alla collaborazione
della Comunità Montana
delle Valli del Taro e del Ceno
Illustrazione di Paolo Sacchi
www.sakai.dk

torna-indietro

Pizzo d'Oca

Oro-idrografia del territorio di Bardi

in Arte e Cultura - Bardi
Pizzo d'OcaIl Comune di Bardi, con i suoi 18947 Kmq, occupa la parte medio-alta della valle attraversata dal Ceno, con a destra i bacini idrografici del torrente Noveglia, estremamente ramificato, e della Toncina; a sinistra scorrono i vari Corsenna, Dorbora,… Leggi tutto
MuseoBardi

Museo della Civiltà Valligiana

in Sistema Museale Parmense
Museo della Civiltà Valligiana - Bardi (foto: www.valtaro.it) Luogo: via Castello - Bardi (PR).Orario di apertura: marzo (sabato 14,00 - 17,00; domenica 10,00 - 18,00);aprile e maggio (feriali 14,00 - 17,00; festivi e sabato 10,00 - 19,00); giugnoe settembre… Leggi tutto
Cartina Via dei Monasteri

La via dei monasteri

in Arte e Cultura - Borgo Val di Taro
Cartina Via dei MonasteriDopo l’invasione dei Longobardi nel VI secolo, si assiste alla contrapposizione tra i nuovi conquistatori in Emilia ed i Bizantini in Romagna. Finisce per perdere così di importanza per le comunicazioni con l’Italia Centrale l’asse… Leggi tutto
garibaldi1

Il Castagno di Garibaldi

in Arte e Cultura - Sala Baganza
ovvero una possibile storia d'amore e il ricordo del soggiorno di Garibaldi a Maiatico. Il 17 marzo 1861 viene sancita lunità dello stivale e ..."Fatta l'Italia, bisogna fare gli italiani", esclama Massimo D'Azeglio. Intanto Giuseppe Garibaldi, nei giorni… Leggi tutto
fornovo

Fornovo, 6 luglio 1495

in Arte e Cultura - Fornovo
"Appressandosi dunque Venetiani, Francesi furono i primi, che scaricarono l'artigliere nelle squadre de gl'inimici; le quali fecero più spavento e travaglio de gl'ordini, specialmente ai soldati nuovi, che danno Venetiani allhora, con incredibile desiderio di… Leggi tutto

Eventi

Link eventi Provincia di Parma

in Eventi
State cercando un'idea per trascorrere una serata o un fine settimana nel parmense?Mostre itineranti, concerti, sagre, fiere, manifestazioni... potrete cercare questo e tanto altro sfruttando un elenco, diviso per comuni, di link a “calendari eventi” presenti… Leggi tutto

youtube-provincial

La B15 - 2012

logo-b15

PROVINCIAL FINDER

Musei della Provincia

SistemaMuseale2

Musei di Parma (città)

banner-musei-parma-city